Lettura: Phytoalimurgia pedemontana

Prima guerra mondiale: Oreste Mattirolo, presidente dell’Accademia di Agricoltura di Torino, preoccupato per le conseguenze della guerra sulla produzione agricola, studia e assaggia tutte le piante alimentari spontanee del Piemonte.

Nel 1918 presenta i risultati della ricerca all’Accademia in una memoria che racchiude un piccolo tesoro di conoscenze botaniche e di tradizioni popolari.

A più di ottant’anni di distanza Bruno Gallino riprende in esame le oltre 200 specie descritte da Mattirolo e ne fornisce un quadro aggiornato in base alle nuove conoscenze, all’attuale diffusione e alle norme protezionistiche, completandolo a sua volta con curiosità e tradizioni.

Insieme con la ristampa anastatica della memoria di Oreste Mattirolo, questo volume propone il testo di Bruno Gallino illustrato da più di 230 foto a colori di Giorgio Pallavicini.

Fonte: ibs.it