Risotto alle ortiche con foglie di Borragine

Ingredienti per 4 porzioni:

150 gr di foglie d’ortica

60 gr di foglie di borragine e una manciata di fiori

450 gr di riso per risotti

2 scalogni

brodo vegetale q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

sale q.b.

Preparazione:

Lavate accuratamente le foglie di ortica, quelle di borragine e i fiori. Nel frattempo preparate una pentola dove cuocere il riso: scaldate l’olio e ponete uno scalogno tritato a soffriggere. Aggiungete il riso, fatelo tostare e incorporate il brodo vegetale.

Mentre il riso cuoce tritate l’altro scalogno e soffriggetelo in una pentola con dell’olio. Aggiungete le foglie di ortica e borragine grossolanamente sminuzzate, aggiustate di sale e fate cuocere pochi minuti. Pochi minuti prima che la cottura del riso sia ultimata, unite ortica e borragine, mescolate bene e fate mantecare con un pò di brodo per due-tre minuti circa. Buon Appetito!

Fotografia: fonte www.alberghiera.it

Lettura: "Vivere senza dolori con l'educazione posturale"

“Vivere senza dolori con l’educazione posturale” di Lorenzo Ferrante

Un percorso pratico e teorico per imparare a conoscersi e ad aiutarsi nella prevenzione e nel trattamento dei dolori articolari con semplici esercizi e piccoli attrezzi da utilizzare anche da soli

È un percorso pratico e teorico per imparare a conoscersi e ad aiutarsi nella prevenzione e nel trattamento dei dolori articolari con semplici esercizi e piccoli attrezzi da utilizzare anche da soli.
All’interno del volume sono spiegate in maniera semplice quali sono le cause di moltissimi problemi muscolo-articolari e come si può intervenire con esercizi mirati al recupero della migliore forma possibile. È diviso in quattro parti.

La prima parte spiega i princìpi sui quali si fonda tutto il lavoro posturale descritto nel libro: il modello posturale, come sono fatte le strutture corporee, come funzionano i muscoli e come e perché le articolazioni soffrono fino a degenerarsi (artrosi).
Nella seconda parte si affrontano cause principali dei dolori muscolo articolari: le tensioni muscolari, nelle tre più grandi categorie da cui provengono – l’origine meccanica, alimentare e mentale.
La terza parte pratica, descrive, con immagini e spiegazioni, venticinque fra i principali esercizi contenuti nel programma “Vivere senza dolori :)®”, da poter realizzare anche da soli per ritrovare il benessere nelle zone colpite e in generale.

La quarta parte è quella delle esperienze e testimonianze. Qui sono riportate solo alcune delle testimonianze raccolte sia da persone sane, sia colpite da patologie anche oncologiche. Testimonianze e grafici mostrano i cambiamenti che le persone hanno avuto in modo da mostrare al lettore quello che questo programma ha già fatto ed è in grado di fare.

Fonte: librisalus.it

"La solitudine dell'ape" spettacolo al Teatro della Tosse

Il  nostro socio Enzo Paridi ci segnala questo interessante appuntamento.

Alle 16.00, nella sala Campana del Teatro della Tosse, Greenpeace, Slow Food, Lega Ambiente, Aiab, Bee Generation e Unione Apicoltori terranno un dibattito, per celebrare le ali della vita e della fertilità, con un confronto tra personalità della comunicazione, della politica (del mondo dell’agricoltura) e, della qualità ambientale e alimentare.

L’incontro sarà chiuso da Lella Costa, eletta “Ape Regina 2014”. Esposizione delle vignette vincitrici del concorso nazionale sul tema “api e impollinazione”. Alle ore 19.30 brindisi con “l’aperitivo dell’apicoltore”offerto dal Parco dell’Aveto. Cosa c’entrano la vita del chimico Justus Von Liebig, il modo di coltivare la terra e di alimentarsi con l’attuale diminuzione delle api negli alveari? Perché sta accadendo?

La solitudine dell’ape cerca di mettere insieme questi tasselli. Una storia che ci riguarda, perché ciò che uccide la vita intorno a noi mette in pericolo la nostra stessa esistenza. L’ attore-narratore, Andrea Pierdicca, e gli Yo Yo Mundi cercano di ricollegare i fili invisibili che uniscono i destini dell’uomo a quelli dell’ape e degli altri essere viventi del nostro pianeta. Una narrazione che intreccia musiche e parole, ragionamenti e canzoni per non lasciare sola l’ape e gli apicoltori nella lotta contro quel nemico moderno, intelligente, ma letale, che abbiamo contribuito a creare. Clicca qui per il programma dettagliato.