L'altra Medicina, uscito n. 26 – Gennaio 2014

Argomenti trattati in questo numero:

Nutrizione naturale

Breve guida alla cottura dei vegetali
Il cuore risanato, la rivoluzione dietetica del dottor Esselstyn
Riso rosso fermentato, un alimento naturale che abbatte il colesterolo

Il mondo delle erbe

I 5 nettari. Bagni d’erbe del Tibet
Le erbe tradizionali per la tosse di stagione

Le altre medicine

Grotte di sale, nel giusto microclima si respira meglio
La riflessologia dell’abitazione, un aiuto con il Feng Shui
Riconquistare la “presenza” attraverso la quiete e il silenzio

Omeopatia

Il tuo omeotipo: conium maculatum
Numa comincia a correre
DOSSIER – Obiettivo anti-aging

Erbe della Cina: i rimedi di “lunga vita”
Segreti di giovinezza, le piante e i telomeri
Life-extension
Fiori di Bach, un gentile antidoto al passare degli anni
Pranayama, il respiro che mantiene giovane la pelle
Mens sana in corpore sano

Antipiretici: abbassare la febbre scatena il contagio

Migliorare i sintomi facilitando il contagio? È proprio questo ciò che fanno i farmaci contro l’influenza secondo David Earn, matematico della McMaster University di Hamilton, Ontario, e autore di uno studio appena apparso sulla rivista Proceedings of the Royal Society B: Biological Sciences.

«Abbassare la febbre rende il virus più capace di diffondersi, e i risultati possono essere anche mortali» ammonisce il ricercatore, stimando che in Nordamerica muoiano fino a mille persone l’anno a causa della maggiore diffusione dell’influenza dovuta all’uso di antifebbrili come ibuprofene, paracetamolo e acido acetilsalicilico, il cui utilizzo sempre più diffuso può portare a decine di migliaia di casi in più ogni anno.

«Abbassando la febbre in modo artificioso con un antipiretico, l’organismo del malato d’influenza reagisce meno favorendo l’aumento del carico virale, ridotto invece dalla temperatura corporea elevata» continua il matematico canadese. I ricercatori della McMaster hanno condotto lo studio secondo un modello matematico costruito sui furetti, creature con sintomi influenzali simili a quelli dell’uomo, osservando che gli animaletti ammalati diventano più contagiosi se vengono trattati con antipiretici. «La febbre alta stimola il sistema immunitario a lottare contro l’infezione. E se la temperatura si abbassa calano le difese immunitarie, facilitando la diffusione del virus influenzale.

Per questo se si prende l’influenza è meglio rimanere a casa, magari sotto le coperte» continua il ricercatore. Oggi invece c’è l’abitudine di inghiottire una pastiglia per tornare subito all’asilo, a scuola o in ufficio, imbottiti di virus e più contagiosi che mai. «La febbre è un meccanismo di difesa che protegge noi stessi e gli altri» commenta David Price, presidente della medicina di famiglia alla scuola medica McMaster. E conclude: «Lo studio è importante perché ci aiuta a capire come frenare meglio la diffusione dell’influenza».

Ma Ian Jones, ricercatore all’Università di Reading, aggiunge: «L’influenza è una malattia complessa, e la temperatura potrebbe certo essere un elemento che ne condiziona la diffusione. Tuttavia, sono in gioco talmente tanti altri fattori che è difficile pensare che per fermare il virus basti evitare gli antipiretici».

Lettura: "L'aglio tutto fare"

Il libro di Alix Lefief-Delcourt è una piccola enciclopedia dedicata all’aglio e contiene tutto quello che bisogna sapere: la sua storia, le sue varietà (aglio bianco, rosa…), le sue proprietà mediche (contro il mal di testa, le verruche, il diabete, il colesterolo, lo stress, gli stati febbrili, l’ipertensione, la tosse, il raffreddore, la cattiva circolazione…), cosmetiche e disinfettanti, i suoi molteplici impieghi in casa (per la cura delle piante, ad esempio) e in cucina (come dimostrano le numerose ricette presenti nel volume).

Il lettore imparerà a sceglierlo e conservarlo al meglio, a coltivarlo sul terrazzo di casa, ad assumerne, nel modo corretto, la giusta quantità (l’aglio crudo, ad esempio, non è per tutti), a minimizzarne alcuni effetti indesiderati, come quelli sul nostro alito…

Alix Lefief-Delcourt illustra i tanti aspetti di questa pianta «tuttofare» con chiarezza e dovizia di particolari curiosi e poco noti, e con uno stile leggero che rende questo libro non solo utile ma anche molto godibile.

Fonte: ilgiardinodeilibri.it

Rebirthing, conferenza di presentazione martedì 11 febbraio

Respirare per rinascere e vivere con gioia

Vi aspettiamo per conferenza di presentazione del Rebirthing e Respiro della Memoria martedì 11 febbraio alle 20.30.

Il Rebirthing o Respiro Circolare è una tecnica olistica che aiuta a respirare in maniera più rilassata e consapevole. Espandere il respiro aumenta l’energia del corpo e ci aiuta a sentirci più forti, a ritrovare il nostro potere personale e a stare bene con noi stessi e con gli altri.

Nel corso della serata la Dott.ssa Anna Beltrame, operatrice di Rebirthing illustrerà la pratica del Respiro Circolare e del Respiro della Memoria, spiegando i benefici che il Rebirthing può portare, raccontando la propria esperienza.

La partecipazione è gratuita per i soci.

Prenotazione obbligatoria entro il 10 febbraio.

Telefono: 348-042 20 19

Biblioteca Berio, al via il ciclo di incontri "Il piacere delle arti"

Lunedì 3 febbraio alle 11.30, presso la Sala Lignea Franchini della Biblioteca Berio (corpo C, 2° piano, prima di imboccare il tunnel), si terrà la conferenza stampa di presentazione del ciclo di incontri “Il piacere delle arti”, organizzato dalla società Dante Alighieri di Genova, in collaborazione con la Biblioteca Berio.

L’obiettivo di questa rassegna è promuovere alcune tra le forme artistiche più praticate (dalla musica al teatro, dalla poesia al cinema) per eliminare alcuni luoghi comuni che ne limitano la fruizione, per passare quindi illustrare qual è la loro specifica bellezza e quale arricchimento, in termini di idee, emozioni, riflessioni, informazioni, esse possono lasciare.

Ingresso libero fino a capienza massima (99 posti).

Primo incontro: mercoledì 5 febbraio ore 16.30 –  Raffaele Mellace, La musica

Per informazioni:

Società Dante Alighieri Comitato di Genova

dalighieri.ge@libero.it

Tel.0185/782225

Fonte: ligurianotizie.it

DVD: "Il potere del cibo"

La nascita della scienza medica, sia in Oriente che in Occidente, è legata all’utilizzo del cibo. Ippocrate, nel trattato “Antica medicina”, ne fa coincidere la nascita con la capacità di distinguere l’alimentazione dell’uomo sano da quello malato.

“Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina il tuo cibo”.

Come rendere un bisogno primario dell’uomo qualcosa di più che un semplice rifornimento di energia? Quali sono le scelte da fare per rendere l’alimentazione un atto consapevole e salutare? Quali sono i cibi che non devono mai mancare sulla nostra tavola e quali le nuove tendenze alimentari in grado di proteggere e curare l’organismo?

A questi e ad altri interrogativi cercano di rispondere studiosi autorevoli, confortati da evidenze scientifiche, quali il Prof. Franco Berrino, il Dott. Antonio Morandi, il Dott. Roberto Gatto e molti altri esperti naturopati che, confrontandosi in un dibattito aperto, guideranno lo spettatore in un viaggio alla scoperta di nuove e antiche frontiere alimentari: dalle tradizioni di Tibet, India e Cina agli studi avanguardistici nel campo della nutrizione, non mancheranno inoltre i pratici consigli e le ricette originali di specialisti e divulgatori.

Fonte: librisalus.it

Lettura: "Papaveri e pistacchi. Ricette con semi e germogli per una cucina gustosa e naturale"

“Papaveri e pistacchi. Ricette con semi e germogli per una cucina gustosa e naturale” di Maia Beltrame e Gicomo Notarbartolo.

Descrizione:

Arachidi, anacardi, pinoli e pistacchi, ma anche mandorle, castagne e noci… senza dimenticare i germogli e i semi di girasole, di zucca, di sesamo o di papavero. I “semi commestibili” presenti in natura hanno aspetti e sapori diversi, ma una caratteristica comune: quella di essere ingredienti fondamentali nella cucina naturale.

A differenza di cereali e legumi, costituiti in gran parte da carboidrati, i semi oleosi sono ricchi di grassi importanti per lo sviluppo del sistema nervoso e adatti per chi si sottopone ad attività fisiche o intellettuali intense: per questo sono spesso presenti in diete calibrate e naturali. Questo volume ne presenta le virtù e propone oltre 50 ricette per piatti gustosi e nutrienti.

Fonte: amazon.it

Conferenza: "La musica come strumento educativo…" sabato 25 gennaio

Sabato 25 gennaio, alle ore 20.45, presso il centro Edelweiss la maestra Monique Gordijn terrà la conferenza: “La musica come strumento educativo in famiglia e a scuola” per la quale è prevista l’iscrizione via mail o telefono (3284716766).

Consideriamo la musica, come tutte le espressioni artistiche, un mezzo e non un fine.
Attraverso l’approccio steineriano alla musica, il bambino impara ad utilizzare il primo strumento musicale: il proprio corpo fisico!
Gli arti si muovono coordinatamente cadenzati dai giochi ritmici, il canto si apprende per imitazione e l’uso corretto della voce e’ agevolato dalla facoltà corporea di muoversi con processualità.

A questa prima fase pervasa di gioia e movimento giocoso segue un percorso che gradatamente porterà il ragazzo a relazionarsi in modo più maturo con lo strumento musicale scelto. La disciplina richiesta ora e’ saldamente ancorata all’esperienza di gioia e benessere che la pedagogia steineriana non vuole scindere dall’apprendimento musicale e non solo.

Come si può in famiglia e a scuola agevolare tutto questo?

Tornano le cene vegetariane del Bliss: primo appuntamento martedì 21 gennaio

Da martedì 21 gennaio, riprenderanno le cene vegetariane del Bliss con argomento e ospite a tema. Primo appuntamento, Martedì 21 gennaio alle ore 20.30 presso il ristorante pub grill ”EVOLUTION” di via Teodosia 9 r.

Cena Vegetariana a Tema del Bliss:

Piatto unico con insalata, zuppa, primo, secondo, contorno e dolce. Prezzo: 15 euro, bevande escluse.

E’ necessaria la prenotazione, telefonando al numero 335 8395547 entro le ore 15.00 di lunedì 20 gennaio. Durante la serata sarà presente Alessandro Thea, psicologo psicoterapeuta a mediazione corporea Studia e insegna l’Yi Jing da oltre 25 anni. Sarà disponibile per domande a approfondimenti:

Yi Jing: “divinazione” o strategia per vivere meglio?

Considerare L’Yi Jing (Libro dei Mutamenti) uno dei tanti “libri di divinazione” che sfruttano l’ingenuità e la credulità delle persone in stato di bisogno è un errore ancora troppo diffuso.

L’Yi Jing è il trattato più antico e importante della concezione energetica cinese, una profonda e meditata concezione del mondo oggi attentamente studiata in tutto il mondo. Il suo studio infatti è una vera e propria guida alla conoscenza del pensiero tradizionale cinese in tutti i suoi ambiti dalla medicina alle arti marziali e la sua consultazione una potente chiave di lettura degli eventi. È un condensato di tutta l’esperienza storica e culturale di un grande popolo e di un grande paese in una forma immediatamente utilizzabile. Caso più unico che raro.

L’Yi Jing presenta le diverse possibilità di una situazione, le sue mutazioni e le forze che la percorrono. Ci aiuta a riconoscere nel presente i germi del futuro, a scorgere le cause profonde di quello che ci accade e ad imparare ad intervenire per migliorare la nostra vita e il rapporto con noi stessi.

Non serve a predire il futuro, ma ad esaminare il presente. Non si tratta di divinazione, ma di conoscenza e strategia. Conoscere le sue risposte aumenta la libertà e la chiarezza delle scelte. È una strada verso l’autonomia e la responsabilità personali.

Feng Shui, appuntamento a martedì 21 gennaio

Martedì 21 gennaio, ore 17.30-19.00 presso il Centro Benessere Edelweiss, Piazza Palermo5/35, avrà luogo l’appuntamento dedicato al Feng Shui:

DATA DI NASCITA E CARTA ENERGETICA NATALE, I PRINCIPI DELL’ASTROLOGIA ENERGETICA ORIENTALE.

VUOI CONOSCERE IL TUO ELEMENTO DI NASCITA?
Fluisci come l’acqua nell’incanto delle emozioni? …sei creativo e giovane come il legno? …intuitivo e passionale come il fuoco?…affidabile, concreto e razionale come la terra?… o risuoni con la concentrazione e l’essenzialità del metallo?

ABITIAMO LA VITA – Incontro informativo sull’Architettura Feng Shui… Alla scoperta delle proprie caratteristiche energetiche, valorizzando i propri talenti.

Programma del seminario:

Calcolo della carta energetica natale, i quattro pilastri del destino (anno, mese, giorno e ora di nascita).
I 10 steli celesti e i 12 rami terrestri. Le caratteristiche dei 12 animali dello zodiaco cinese.
Potenzialità, risorse e segreti nascosti nella data di nascita. Cinque elementi (acqua, legno, fuoco, terra, metallo) ed energia personale.
Energia del Self, grande transito (Big Fate), transiti ed energia annuale.

Quale abitazione e orientamento è a te più favorevole? Quale crea squilibrio?
2014: le caratteristiche dell’anno del cavallo di legno.

Il seminario sarà tenuto dall’arch. Barbara Sabrina Borello, esperta in Feng Shui.
Per maggiori informazioni: cell. 3391310737

Breve biografia del docente

Barbara Sabrina Borello, architetto, si diploma in Chue Style Feng Shui a seguito del Master biennale in Teoria e Pratica del Feng Shui di Creative Feng Shui in accordo con gli insegnamenti dell’Imperial School of Feng Shui di Grand Master Chan Kun Wah.

Si occupa di consulenza, progettazione, organizzazione e arredamento di interni e giardini per privati e aziende. Collabora con lo Studio di interni La Maison di Sestri Levante e dal 2010 organizza eventi e seminari informativi sul Feng Shui e su La casa naturale in un approccio integrato con le discipline mediche e olistiche.