Erbe&Salute: il Fieno greco

Il Fieno greco è una delle più antiche piante medicinali, che risale addirittura ai tempi degli antichi egizi, greci e romani che lo utilizzavano come erba medicinale e culinaria. I suoi semi sono ricchi di minerali e vitamine, sono perciò ottimi ricostituenti contro la stanchezza, nei periodi di stress e utilissimi per potenziare le difese immunitarie nei periodi freddi.

Il Fieno greco è una pianta originaria dell’Asia occidentale che cresce spontanea in ambienti costieri e submontani. I suoi semi hanno un elevato valore nutritivo e contengono glucidi, protidi, lecitina ma anche calcio, magnesio, fosforo, ferro e vitamine del complesso B, vitamina A e C.

Per prevenire riniti e sinusiti basta assumere una capsula di estratto secco di fieno greco al giorno per un mese. Il fieno greco possiede anche proprietà remineralizzanti che lo rendono efficace nella cura dell’osteoporosi.

Ecco un decotto anti-osteoporosi a base di fieno greco:

 30 gr di Avena

 40 gr di Equiseto

20 gr di Fieno greco

10g di Liquirizia

Far bollire per 2-3 minuti 30 grammi della miscelain 1 litro d’acqua. Poi, filtrare e bere 3 tazze al giorno con un po’ di succo di limone.

Citiamo infine l’olio essenziale di fieno greco (trigonella foenum) che, aggiunto nello shampoo in quantità minima (poche gocce) aiuta a combattere il problema della forfora e stimola la crescita del bulbo pilifero. Inoltre è un ottimo emolliente ed antinfiammatorio, pertanto possono essere aggiunte 2 gocce anche in una crema per il corpo per poter potenziare gli effetti nutritivi della nostra crema quotidiana.