Libri: "Il giardino nauturale"

Questo testo è stato pubblicato per la prima volta nel 1870: è senza dubbio uno dei libri più influenti e ristampati di tutti i tempi nella storia del giardinaggio. Ha rivoluzionato le tecniche del giardinaggio del diciannovesimo secolo in Inghilterra e in Europa. Il libro William Robinson contrappone al formalismo dei giardini ad aiuola la bellezza della naturalizzazione degli innumerevoli splendidi esemplari nativi di molte regioni della terra.

Questa bellezza diventa il tema fondamentale e portante di tutto il volume, tanto che in diversi passi si trovano curiose descrizioni di esemplari naturalizzati: lo spettacolo dei fiori sullo sfondo dell’erba alta nel giardino selvatico è più bello di qualunque altro ottenibile nelle bordure e terminata la fioritura le piante non saranno di sgradevole ingombro, al contrario di quanto accade nelle aiuole.

L’autore: William Robinson, nato nel 1838, è uno dei più grandi giardinieri di tutti i tempi. Da sempre contrappose al formalismo dei giardini francesi la bellezza, dell’unione naturale delle piante esotiche.; è autore di molte pubblicazioni di successo. Sui suoi testi universitari hanno studiato intere generazioni di architetti del paesaggio.