Gusto&Salute: il Timo

TIMO (thymus vulgaris L.)

Proviene dall’area mediterranea ed è diffuso in tutti i paesi dell’Europa meridionale e dell’Asia Minore. In Italia è spontaneo sulle coste tirreniche.
Il timo serpillo e il timo di montagna hanno un profumo più dolce e sono indicati per i suffumigi per la tosse dei bambini (il timo volgare sarebbe troppo forte). L’olio essenziale ha proprietà antisettiche, antibatteriche e antivirali. In particolare l’essenza di timo rosso fornisce un valido antibiotico e antifungino. L’essenza di timo bianco è meno aggressiva tuttavia occorre evitare l’uso in gravidanza e in caso di allergie perché può causare irritazioni cutanee.

La pianta viene usata in fitoterapia per aumentare le difese immunitarie, nell’anemia, contro le affezioni dell’apparato respiratorio e come disinfettante intestinale.
Il timo aiuta a superare i periodi di astenia (Il suo nome proviene dal greco antico e significa coraggio).