Gusto&salute: il Sambuco

Raccogliamo 10 grosse infiorescenze di sambuco faceno attenzione che i fiorellini siano ben aperti. Recidiamo gli steli verdi e li mettiamo in una ciotola di vetro , li copriamo con 3 limoni tagliati a fette (con la buccia) e acqua minerale. Fiori e limone devono essere completamente coperti dall’acqua.

Fissiamo un panno di lino o di cotone sulla ciotola per coprire e la mettiamo al sole per un pomeriggio, poi la teniamo in frigorifero per altre 12 ore. Filtriamo e pesiamo il liquido ottenuto. Aggiungiamo lo zucchero di canna (il 50% del peso del liquido) scaldando leggermente. Versiamo in bottigliette a chiusura ermetica e pastorizziamo in acqua bollente per 20 minuti.

Lo sciroppo di sambuco diluito con acqua fresca è un’ottima bevanda dissetante e rivitalizzante, consumata dai contadini in Alto Adige durante il taglio del fieno e i lavori pesanti. Possiamo aggiungere foglie di menta o verbena, fettine di limone o pesca ottenendo aromi particolari, gradevoli a grandi e piccini.