Al via al corso di presentazione di "Rieducazione perineale"

Giovedì 4 ottobre dalle 16.00 alle 18.00 le nostre operatrici Teresa Lin Simonazzi e Alessandra Parisi, ostetriche professioniste, presenteranno il corso: “Rieducazione perineale“.

Il percorso di rieducazione servirà per imparare a conoscere e riconoscere una parte del nostro corpo spesso dimenticata, attraverso sedute riabilitative singole e di gruppo con l’obiettivo di mantenere una buona tonicità e il controllo dei propri muscoli addominali. Le operatrici risponderanno a ogni domanda o dubbio per fare finalmente chiarezza.

Si praticherà anche la danza del ventre: i suoi movimenti fluidi e circolari, abbinati al respiro lento e profondo (siamo invece abituati al respiro toracico e clavicolare) aiutano la donna a sentire il bacino e, anche le donne in gravidanza, saranno agevolate al momento del parto. Con questa danza i fianchi si assottigliano, si rinforzano le gambe e le braccia, cambia il modo di muoversi, con più sicurezza. Per info contattare il centro oppure le operatrci:

Ostetrica Alessandra Parisi
Ostetrica Teresa Lin
Libere professioniste a Genova, Savona e provincia
Tel: 3297127007 // 3474273070

email: liberamentemamma@gmail.com
facebook: LiberaMente Mamma // corsi preparto genova
sito web: www.wix.com/parisialessandra/liberamentemamma
www.centroedelweiss.com

Grafologia e metodo Feuerstein, scopriamoci insieme

Martedì 2 ottobre dalle 18,30 alle 20,30 e martedì 9 ottobre dalle 18,30 alle 20,30 presso il nostro centro si terranno gli incontri:

Potenzialità individuali e auto-orientamento. Introduzione a Grafologia e metodo Feuerstein.

A tenere gli appuntamenti sono Sabina Bianchi, psicologa e mediatrice Feuerstein, e Maria Teresa Marasso, grafologa e presidente Agi, sezione Liguria.

Due diversi strumenti per un obiettivo comune: fornire una mappatura dei punti di forza e dei punti di debolezza che fanno di ciascuno di noi un essere unico, dare alcune linee guida pratiche per trasformare la conoscenza di sé in strumento di evoluzione personale.

La specificità dell’incontro è data dall’opportunità di potersi osservare contemporaneamente da due diversi punti di vista, quello grafico e quello metacognitivo, con la ricchezza che ne consegue.

Gli incontri intendono essere un “assaggio” teorico/pratico di ciascuna metodologia e della loro possibile integrazione. Sono previsti successivi incontri di approfondimento, individuali o di gruppo, per chi sarà interessato. Per info contattare il centro, è consigliabile prenotarsi entro il 30 settembre.

CURIOSITA’

Grafologia: studia il gesto grafico, risultato di una complessa attività cerebrale e neuromuscolare. Attraverso una metodologia rigorosa e oggettiva è possibile risalire dalla scrittura alla struttura e alle dinamiche di personalità.

Metodo Feuerstein: Potenzialità individuali e auto – orientamento:
introduzione a Grafologia e Metodo Feuerstein prende il nome da Reuven Feuerstein, psicologo rumeno oggi ultranovantenne che dai tempi del lavoro con i bambini reduci da Auschwitz all’attuale coordinamento dell’ICELP (The International Center for the Enhancement of Learning Potential www.icelp.org) non ha mai smesso di credere e di dimostrare che “ogni uomo è modificabile” e che l’intelligenza (intesa come la capacità di sapersi adattare in modo creativo ed efficace ai cambiamenti interni ed esterni della vita) può essere insegnata. I percorsi (individuali o di gruppo) possono essere rivolti a tutti, dai bambini agli anziani, dai diversamente abili alle aziende. La metacognizione (ovvero imparare ad imparare) è l’obiettivo comune.

Alla scoperta del metodo Feuerstein

Venerdì 12 ottobre, presso il nostro centro, si terrà un incontro molto interessante: Introduzione al metodo Feuerstein. A condurlo è Sabina Bianchi, psicologa e mediatrice Feuerstein.

Abbiamo chiesto alla nostra operatrice di anticiparci qualcosa:

<<E’ un Metodo metacognitivo che prende il nome da Reuven Feuerstein, psicologo rumeno oggi ultranovantenne che dai tempi del lavoro con i bambini reduci da Auschwitz all’attuale coordinamento dell’Icelp (the International center for the enhancement of learning potential www.icelp.org) non ha mai smesso di credere e di dimostrare che “ogni uomo è modificabile” e che l’intelligenza (intesa come la capacità di sapersi adattare in modo creativo ed efficace ai cambiamenti interni ed esterni della vita) può essere insegnata – conclude la dottoressa – I percorsi, individuali o di gruppo, sono rivolti a tutti, dai bambini agli anziani, dai diversamente abili alle aziende. Imparare ad imparare è l’obiettivo comune>>.

I temi affrontati saranno: le origini, principi teorici, strumenti operativi, ambiti di applicazione. L’appuntamento è dalle 18.30 alle 20.30, è gradita la prenotazione, l’ingresso è aperto a tutti.

Per info:

Sabina Bianchi, psicologa, mediatrice Feuerstein, cell. 339.3006895/ e-mail 5verdeacqua@gmail.com,

Segreteria Centro Edelweiss (aperta dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.00) tel/fax: 010.3626080, Cell: 339 3006895

Impariamo l'ecologia del corpo e dell'ambiente

Giovedì 4 ottobre, dalle 20.30 alle 22.00, la nostra operatrice Aura terrà, presso il centro, il corso di presentazione:

Imparare a fare i prodotti naturali per la pulizia personale e della casa”.

Argomenti dell’incontro:

– Perché adoperare sostanze naturali per la pulizia della casa

– Cosa sono e cosa contengono i detersivi e i prodotti per l’igiene personale che troviamo in commercio

– Effetti sulla salute e per l’ambiente

-Ingredienti che possiamo usare e attrezzi necessari per le preparazioni casalinghe

Aura insegnerà le seguenti ricette: bucato in lavatrice a 60° e delicati, ammorbidente, smacchiatore, lavastoviglie, brillantante, forno, scarichi, pulivetro, detersivo piatti, pavimenti, sgrassatore, candeggina, pulizia e lucidatura legno. E per l’igiene personale: shampoo, bagnoschiuma, dentifricio, deodorante, detergente mani, intimo, saponette, latte detergente olio per bebè, e molto altro ancora.

Durante il corso l’operatrice preparerà insieme ai partecipanti il detersivo per lavatrice e qualche prodotto per l’igiene personale. Tutti i partecipanti saranno omaggiati con alcuni campioncini. Per info rivolgersi alla segreteria.

CURIOSITA’ – L’ OMS nel 2010 ha stimato che nel mondo il 40-50% della popolazione soffre di problemi di allergie.

L’uso di prodotti chimici domestici è causa di alterazioni del nostro sistema immunitario con sensibilizzazioni, dermatiti, allergie o intolleranze, fattori predisponenti al cancro, disturbi respiratori e psicologici, dolori muscolari ed articolari, emicrania, problemi e irritazioni agli occhi, malformazioni fetali, riduzione della fertilità, sia maschile che femminile.

Il centro Edelweiss insieme al Porto dei piccoli

La festa al centro Edelweiss di domenica 23 settembre sarà un’occasione speciale per incontrare l’associazione benefica Il porto dei piccoli. Saranno infatti presenti con un piccolo stand per raccontare il loro lavoro, le esperienze e le attività che svolgono.

La Onlus è presente in 18 unità operative dell’ospedale Gaslini, presso il San Paolo di Savona e, dal 2009, è presente nelle Case di Accoglienza della Croce Rossa di Genova Sturla e presso la Comunità Madre-Bambino di Villa Marina.

L’associazione si prende cura del bambino in ospedale, regalando momenti di svago e apprendimento attraverso dei laboratori ludici condotti da preparatissimi volontari specializzati in biologia, geologia, musica, danza, arte, teatro.

Vogliamo segnalarvi che domenica 23 settembre L’Associazione “Il Porto dei piccoli” ONLUS, e il Circolo Pescatori Dilettanti Sammargheritesi ASD si uniscono per regalare ai bambini in cura presso l’Istituto “G. Gaslini” una giornata di sport e divertimento.

Invitati dal Presidente e dai soci del Circolo, i piccoli potranno cimentarsi nella ormai famosa gara di pesca, “Pierini Pescatori”, che si svolge sin dal 1975. Lo spirito della gara è quello di avvicinare i ragazzi allo sport della pesca in un clima di festa ed allegria. Al termine della gara sarà offerta una ricca merenda a tutti i partecipanti. Seguirà poi la premiazione con la consegna di una medaglia a tutti i partecipanti e numerosi altri premi.

Fotografia: repubblica.it

buyoxycontin.100uswebhosting.net

Presentazione seminario di Naturopatia e Feng Shui

Mercoledì 3 ottobre dalle 20.30 alle 22.30 si terrà presso il nostro centro la presentazione dei seminari integrati di Naturopatia e architettura Feng Shui.

Il nostro ambiente ci rispecchia. L’integrazione delle due discipline nasce dal desiderio di fornire delle indicazioni pratiche e sicure affinché i partecipanti possano lavorare direttamente sul proprio spazio interiore e abitativo a partire dai propri modelli di approccio alla vita. La struttura architettonico-energetica della casa e le dinamiche dei suoi abitanti sono in stretto rapporto: un cambiamento interiore genererà l’esigenza di una trasformazione del proprio ambiente fisico, e al contempo l’armonizzazione spaziale concorrerà ad una trasformazione nelle relazioni affettive, familiari e lavorative.

I corsi proseguiranno per tutto l’anno e sarete aggiornati di settimana in settimana.

Per info contattare il centro oppure:

Barbara Sabrina Borello, architetto e consulente Feng Shui. Cell 339.1310737 e-mail info@babo-design.it www.babo-design.it

Marco Fardin, naturopata e consulente in discipline bio-naturali, specializzato in Naturopatia pediatrica, Bioenergetica eAromaterapia, docente della Scuola di Naturopatia ANP Training. Cell. 320.1843977 e-mail marcofardin@yahoo.it www.coscienzacreativa.com

Inaugurazione del 23 settembre: arrivano i Contadini..

Carissimi amici del centro Edelweiss vi rinnoviamo l’invito alla festa per l’inaugurazione del nuovo anno domenica 23 settembre dalle 18.00 alle 21.00. Ma non vogliamo essere ripetitivi ed ecco un’importante novità: insieme agli operatori del centro saranno presenti anche i Contadini della Vesima che avranno uno spazio informativo dedicato.

Il gruppo di coltivatori vive tutto l’anno sulla collina della Vesima e lavora la terra secondo tradizione, coltivando frutta e verdura senza pesticidi e diserbanti; avrete così modo di conoscerli a fondo e togliervi ogni curiosità.

Vi ricordiamo che i professionisti del centro presenteranno i loro corsi e discipline per iniziare l’anno tutti insieme più informati che mai. Allora vi aspettiamo numerosi e non dimenticate che ogni partecipante avrà un trattamento omaggio da utilizzare a piacimento. Estendete l’invito ad amici e parenti, siete tutti benvenuti.

N.B Vogliamo scusarci per un primo errore sulla sede del corso di Reiki di Aura, contrariamente a quanto scritto inizialmente, si terrà presso il centro Edelweiss di Genova.

Omeopatia, le nuove scoperte al congresso di Firenze

E’ stata provata in modo statisticamente significativo l’azione di un rimedio omeopatico sul genoma di neuroni umani (neurociti): questa e molte altre novità saranno il tema di discussione del prossimo Ecim, il congresso europeo di Medicina integrata che si terrà a Firenze il 21 e 22 settembre.

Ha scoprire quest’ultimo aspetto è stata proprio una ricerca italiana dell’Università di Verona e Napoli: <<Quel che è sconcertante – dichiarano – sono i risultati che dimostrano la capacità/possibilità di un farmaco altamente diluito, di modulare l’espressività dei geni e delle cellule nervose umane, questo potrebbe aprire nuove porte della medicina omeopatica>>.

Ma non è tutto, le novità arrivano anche sul fronte placebo, tanto, troppo nomitao all’interno di questa corrente curativa. A parlarne è il Pnas (Proceedings of the national academy of sciences) che ha pubblicato una ricerca sfatando il mito tra terapia e aspettativa (quindi sentirsi meglio o peggio). A confermarla è un esperimento che utilizza le neuroimaging su 80 volontari dimostrando così come l’effetto placebo o nocebo (l’opposto) sarebbe del tutto inconscio sul meccanismo del dolore.

Ecco alcuni numeri che possono chiarire la situazione europea sull’utilizzo dei farmaci: circa il 65% della popolazione consuma medicine complementari/non convenzionali, il 30-35% le utilizza come autoprescrizione, soltanto il 10-20% si è fatto prima visitare da un medico e poi prescrivere una cura.

Fonte: La Repubblica, eurispes/istat 2012

Alla scoperta delle Tisane

L’autunno è alle porte così come i primi freddi, per questo è importante difendersi dai classici mali di stagione, ma non solo. Le tisane sono un’ottima e salutare bevanda per controllare il nostro benessere psicofisico. Andiamo a scoprire che cosa sono.

Le Tisane sono una miscela di due o più piante, dove l’una è caratterizzata dalle proprietà che s’intendono sfruttare (digestive, diuretiche, dimagranti etc.) mentre le altre sono coadiuvanti o correttrici del gusto. Solitamente vengono consumate in dosaggi controllati (1-2 cucchiaini per tazza) e per tempi piuttosto lunghi, a seconda dei risultati che si vogliono ottenere.

Possono essere preparate per infusione o decozione a seconda delle piante che le compongono (il decotto si prepara immergendo la miscela sminuzzata nella quantità prescritta di acqua bollente, si copre e si lascia bollire per circa 10-20 minuti).

Ecco la ricetta della tisana energizzante per iniziare la nuova stagione forti e grintosi.

Ingredienti:

– infuso di gingseng o un pezzetto di radice

– succo e scorza di un limone non trattato

– infuso di guaranà

Preparazione:

Fai bollire dell’acqua e spegni il fuoco appena raggiunta l’ebollizione. Aggiungi il succo di limone e la scorza: il potassio contenuto negli agrumi è ottimo contro l’affaticamento. Metti in infusione il ginseng e il guaranà e lascia riposare per dieci minuti. Le loro proprietà hanno effetti positivi sull’umore e  ti aiuteranno a sentirti subito più in forma.

Questa ricetta può essere consumata calda o fredda a seconda dei gusti o dell’occasione. Travasa la tisana in un contenitore di vetro e dolcifica con del miele o zucchero di canna, potrai berne una tazza ogni volta che vorrai ritrovare la carica!

Ayurveda, conosciamo la cura e i suoi benefici

Le tecniche di cura della medicina Ayurvedica sono svariate e comprendono azioni volte al riequilibrio sia del corpo che della mente e delle loro relazioni con l’ambiente.

Possiamo individuare una serie di azioni attraverso il corpo: nutrizione, utilizzo di piante medicinali, trattamenti fisici esterni come i massaggi (abyangam) con gli oli e tecniche particolari, terapie disintossicanti notecon il termine panchakarma, tecniche di purificazione e asana yoga.

Sensi: secondo l’Ayurveda, lo squilibrio deriva da un’errato uso dei sensi, quindi così come i sensi possono essere veicolo di squilibrio possono essere veicolo anche di riequilibrio. Per cui vengono considerati tutti i trattamenti, quali aromi, musica, consapevolezza dei sapori dei cibi, spazi forme e colori, stimolazioni tattili e di contatto, mirati ad una sollecitazione sensoriale adeguata ad una precisa risposta terapeutica.

Comportamento: inteso come ciò che ci lega all’ambiente, privo di alcun riferimento morale, e comprendente per esempio i ritmi psicofisici legati agli orari giornalieri, alle modificazioni stagionali ed ai ritmi della natura in generale.

Mente: l’Ayurveda pone particolare accento sull’ecologia della mente e dei suoi processi come chiave dell’equilibrio individuale e suggerisce diversi metodi di riequilibrio basati su tecniche di meditazione e yoga.

Ambiente: l’Ayurveda identifica nell’ambiente la sorgente degli stimoli sensoriali che possono determinare il nostro equilibrio, e prevede quindi una loro analisi accurata degli ambienti secondo la scienza vedica chiamata Vastu (idealmente simile al cinese feng shui).

L’Ayurveda è quindi in realtà è molto di più di una semplice medicina, perché rappresenta un indirizzo di vita all’insegna della regolarità e dell’ armonia dello stile di vita, espresso nei suoi tre componenti fondamentali ossia: attività, nutrimento e riposo. Prendiamoci cura di noi e affidiamoci agli esperti così staremo bene con noi stessi e con gli altri.